mar
18
2013

2 Riflessioni alimentari 2013. Gli obiettivi del Millennio c’è tempo per sfamare fino al 2015?

Condividi quel che hai, ci basta il tuo tempo diventa donatore e volontario ifoodshare vieni a conoscere la nostra piattaforma on line e aiutaci a lanciare questo programma assolutamente nuovo in Italia- La condivisione dal basso è possibile, uno strumento completamente gratuito a disposizione di associazioni, enti pubblici e privati, scuole e donatori in genere (grande distribuzione, produttori ecc).

Il primo degli obiettivi è il primo dei diritti Umani: diritto all’alimentazione

Obiettivo 1: Eliminazione della povertà estrema e della morte per fame

Un miliardo di persone vive con meno di 1 dollaro al giorno

Obiettivo 2: Un’educazione primaria per tutti

880 milioni di adulti e 125 milioni di bambini non hanno accesso alle scuole primarie.

Obiettivo 3: promuovere le opportunità soprattutto delle donne

Nel mondo le donne studiano meno, lavorano di più e guadagnano meno degli uomini.

Obiettivo 4: ridurre la mortalità infantile

Quasi 30.000 bambini sotto i 5 anni muoiono ogni giorno

Obiettivo 5: migliorare la salute delle madri

Circa 529.000 donne muoiono ogni anno durante ilparto. Il 99% viene dai Paesi in via di sviluppo e l’80% delle morti è evitabile.

Obiettivo 6: combattere l’HIV/AIDS, la malaria e altre malattie

Più di 14 milioni di bambini sono orfani a causa dell’HIV/AIDS

Obiettivo 7: assicurare la sostenibilità ambientale

Oggi 1,4 miliardi di persone vivono senza acqua potabile nelle vicinanze

Obiettivo 8: sviluppare un partnerariato mondiale per lo sviluppo

Senza un partnerariato globale gli obbiettivi non possono essere raggiunti

Ifoodshare.org

 

Month List

Tag cloud